L’isola greca ed Il noleggio barche per Marmaris

75

Giorno 1: Marmaris

Marmaris è la perla del Mar Egeo in Turchia e questo resort è di gran lunga il più pulito l’ambiente. Marmaris è una serie di spiagge, più bella laguna, le esposizioni di montagne coperte da boschi e un sacco di opportunità per tutti i tipi di attività ricreative.

La prima città sul sito di moderno Marmaris è stata fondata in tempi antichi, è stato chiamato Physkos. Al momento della città antica, lasciando solo una piccola parte si trova su una collina. È il quartiere più antico della città e si chiama Ashartepe, per molti anni, gli archeologi che lavorano qui. Oggi tutti possono salire fino alla cima della collina e vedere le antichità inestimabili, così come per ammirare lo splendido panorama della città.

L’attrazione più importante di Marmaris è considerato un’antica fortezza, che è stato costruito durante il regno dell’Impero Ottomano. Fortificazioni potenti con alte torri di pietra perfettamente conservati fino ai nostri giorni, oggi è sede della fortezza dei due musei – storici e archeologici.

Prestare attenzione alla Città Vecchia di Marmaris è coverin i fortres intorno! Accoglienti case bianche con disegno vecchio, strade sassose e strade assai cosa annegamento in frowers e alberi tropicali. Troppi bar carini e ristoranti troverete qui. È sempre calmo e fresco qui, anche nella maggior parte delle volte caldi dell’estate, ecco perché la maggior parte di tutte le persone ricche della scelta di questo territorio per la vita – è case più costose sono in piedi qui! Vecchia città molto diverse case progettate vi stupirà voi fino profondo del vostro cuore!

Non meno importante è l’attrazione del Bedesten (il mercato dove l’antiquariato, oggetti d’arte, gioielli, ecc sono venduti) – mercato coperto, la cui età è più di cinquecento anni. Del piano di trading, ha da tempo trasformato in un importante punto di riferimento storico, molti viaggiatori visitare il mercato come un vero e proprio museo. Un monumento architettonico suggestivo dell’impero ottomano ed è Caravanserai, fu costruito a metà del 16 ° secolo ed è stato progettato esclusivamente per i soldati ottomani. Su questo territorio ci sono anche un luogo chillout magestic salvato dai tempi ottomani Emire. Nei tempi più antichi l’uomo solo potuto visitare questo territorio di avere un periodo di riposo, per bere e ascoltare musica dal vivo e l’arte di fumare narghilè con una grande scelta di aroma. Ora è possibile gustare questo tipo di piacere, immaginare come un sultano te, prendere un sit sui vecchi divani disegnati con numerosi cuscini colorati, ascoltare arte-musica. Si può indossare sultano costume e scattare diverse foto accanto al vecchio stile fontana. Attrazione del periodo successivo è la Moschea di Ibrahim, la sua costruzione è stata completata nel 1789. La moschea è vicino al vecchio mercato e vale la pena di esplorare l’interno di questo straordinario monumento religioso. Tra gli altri oggetti di escursione sono Acquedotto e Tashan – locanda. Entrambi sono stati eretti nella prima metà del 16 ° secolo. Uno degli oggetti più misteriosi e mistici Marmaris è la tomba di visionario Saria, che ha vissuto nel 17 ° secolo ed è diventato famoso per le sue profezie. Con questo punto di riferimento collegato un sacco di storie interessanti e leggende, molte donne oggi in visita alla tomba di chiedere al veggente sulla felicità e la famiglia.

La grande attrazione per gli amanti della bicicletta la lunga strada creato espetially per lo sport con palme verdi e un sacco di fiori da città vecchia a Icmeler. Il Wier mozzafiato aspettano su questa strada, non dimenticate di prendere macchina fotografica! Ci sono un sacco di società che sta dando Noleggio bicicletta.

La città ha tutto: dalla lunga serie di negozi e ristoranti alle bellezze con una ricca storia. Così, conosciuto in tutta la Turchia sono antica fortezza e una relativamente “giovane” marina. Il centro della città è un mercato dove è possibile acquistare una varietà di prodotti – dai gioielli alla porcellana.

Giorno 2: L’isola Rhodes

Questa è l’uno di quei bei posti al mondo in cui antica è adiacente alla civiltà, il mare alla montagna, con la lentezza di temperamento. Rodi – isola dove insieme con vacanza al mare ci sono vasto programma di escursioni. Durante la passeggiata vi permetterà di visitare i principali luoghi d’interesse della città di Rodi Palazzo dei Grandi Maestri, antico ospedale, numerose residenze, via dei Cavalieri. È un altro necessario visitare la collina di Monte Smith, con una vista mozzafiato del vecchio e le nuove città, le rovine del tempio di Apollo, l’antico stadio e teatro.

L’isola è davvero ricco su magnifiche spiagge situate sulla costa orientale di Rodi. La lunga spiaggia sabbiosa di Tsambika e 26 km sud-est della capitale dell’isola. Tutti possono prendere parte agli sport. Molto vicino alla spiaggia vicino monastero di Panagia Tsambika e una piccola chiesa si trova, da cui, di fatto, il terreno ed ereditata `s nome. Si raggiunge a piedi sulla strada di pietra in cima alla collina. Ci sono alcuni leggenda che questo luogo aiuta le persone che vogliono avere un bambino o famiglia. All’altra faccia di una piccola collina ad est il carattere è una splendida spiaggia – Agate Beach. Sabbia dorata e acque poco profonde rendono questa spiaggia ideale per chi va in vacanza insieme con i bambini.

Città di Lindos

Per ottenere l’Acropoli si può andare a piedi o in sella a un asino. La strada per l’Acropoli è molto pittoresco. Potrai incontrare fontane in pietra che ancora forniti con acqua per mezzo di antichi acquedotti, oltre le bianche case quadrate con le persiane e cancelli celesti. Potrete passare davanti i giardini, carichi di pentole e taverne dolci con magnifica gusta. Quando hai raggiunto la cima e dopo aver visitato l’antica città, fare un paio di colpi di accogliente baia di San Pietro e la città di Lindos aerea panorama. Lindos spiaggia è così bella, mentre si sta in piedi in cima dell’Acropoli. Pertanto, se si arriva a vedere l’Acropoli si dovrebbe anche fare la conoscenza con la spiaggia. Splendida sabbia dorata e tutte le infrastrutture necessarie per un periodo di riposo a vostra disposizione. E se avete deciso di rimanere per la cena in una delle taverne locali, è luogo maestoso per trascorrere serata qui dopo il tramonto – Acropoli decorato con illuminazione speciale.

Ci pernottare qui.

Giorno 3: L’isola Symi

L’insediamento principale dell’isola era piccolo villaggio Symi. Case Symi sono dipinte con colori diversi. Questo fatto ha reso questo posto straordinariamente bella. È possibile vedere le rovine della fortezza di cavalieri, che è stato costruito sul luogo sull’Acropoli. Inoltre, sulla cima della montagna, la chiesa della Vergine Maria e di fortezza si trovano. Se si avrà l’opportunità, si può visitare un museo e un monastero operativo Panormitis con magnifico dipinto murale.

Giorno 4: Bozburun

Bozburun sono famosi come un workshop nave. Molto yacht in legno popolari erano state fatte qui. Durante la passeggiata sulle colline, è possibile soddisfare i resti dell’antica città di Larumna. Bozburun è diventata una attrazione centrale, visitata da turisti provenienti da tutto il mondo. Si navigherà di Selimiye Bay per il pranzo.

Qui sono stati trovati i resti di navi 11 ° secolo, che sono esposti nel museo di Bodrum. Nell’antica città Bozukkale (Loryma) è un castello, che è un quadrilatero con le mura della città e 9 templi. Nome Bozukkale significa Castello Crooked e può essere associata con il fatto che una parete del castello è distrutto. Grazie alla sua posizione e stretto ingresso del porto, è utilizzato anche dalle forze greche durante la battaglia navale del Peloponneso. Karor capo degli Ateniesi radunò tutta la sua nave qui prima che la guerra nel 395 a.C. Kunidusskoy. La porta viene utilizzata per la preparazione dell’attacco a Rodi nel 305 a.C.

Giorno 5: La baia Serce

La Baia Serce è dove le barche Blue Cruise ormeggiare. Il luogo offre un quadro brillante del fondo e del porto è ben protetto dalle condizioni atmosferiche più avverse. Sondaggi e scavi subacquei hanno portato a molte scoperte tra cui molti secoli vetro, che ora è conservato nel museo di sunacqua di Bodrum. Sparrow Harboris il posto per tali ritrovamenti archeologici. Circa un chilo prima del Passero, sulla destra ci sono i villaggi di Kirkkuyular e Sindilli, dove si possono trovare molte case di pietra abbandonate. In Kirkkuyular, la residenza più antica della regione, ci sono 40 cisterne. L’acqua in questa regione è fisiologica e non idonei alla zootecnia e agricoltura. I residenti utilizzare i pozzi per uso domestico. Tuttavia, Kirkkuyular e Sindilli stanno emergendo destinazioni di trekking come caldo. Cena e pernottamento nella baia Serce.

Girno 6: L’isola Kızıl, L’isola Arap (Arabo)

Dopo la prima colazione navigheremo a Kizil Island. Al tramonto, il sole colpisce le pietre e diventa rosso cremisi di colore, un colore che ricorda il suolo dell’isola. L’isola deve il suo nome da questo fenomeno. C’è molto poco di infrastrutture su quest’isola. La punta meridionale dell’isola ha un faro che guida il traffico marittimo. A nord-ovest sono l’isola Deliktas, ideale per le immersioni e la pesca. Le onde rosse al largo della costa orientale dell’isola lavare l’ampia spiaggia di sabbia e sono più adatti per nuotare. Poi saremo crociera di Arabo Island per cena e pernottamento.

 

 

Giorno 7: Kumlu Buku, L’isola Cennet (Paradiso)

Oggi, ci sarà crociera alla baia Kumlubuk prime ore del mattino. La colazione verrà servita in la baia Kumlubuk. Ancoriamo a Paradise Island per la nostra ultima sosta per un bagno e pranzo.

L’isola Pardiso è in realtà una penisola coperta di foreste. Si trova all’ingresso della baia di Marmaris ed è particolarmente popolare tra i luoghi frequentati escursioni giornaliere in barca. Quasi ogni barca si ferma qui per consentire ai turisti di essere testimoni della bellezza naturale di questo posto. È necessario camminare per circa 8 km prima di raggiungere il bugiardo stretto da dove si può camminare dritto fino a Paradise Island. Il sentiero offre un’opportunità unica per una bella passeggiata nella natura. Il bugiardo Stretto ricevuto il suo nome dalla struttura geografica dello stretto del Bosforo che assomiglia a un bugiardo. Si tratta di una zona piuttosto rocciosa ma è possibile usufruire di un yacht caicco e per godersi lo spettacolare scenario di Paradise Island. Ci sono molti buoni ristoranti e caffè intorno all’isola. L’isola Paradiso è anche molto ideale per il nuoto. Si può trascorrere una giornata intera sull’isola senza annoiarsi.

Giorno 8: Marmaris

La mattina presto la nostra volontà crociera barca per tornare a Marmaris. Previo accordo, gli ospiti potranno lasciare la gola con i ricordi più preziosi entro le ore 10:30.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *