I Cicladi e La crociera di Bodrum

bodrum.jpg

Giorno 1: Gocek, L’isola Tersane

L’imbarco inizia alle 15:30 da Gocek Harbour.

Sarete informati circa l’itinerario della crociera e il caicco. Poi ci sarà crociera all’isola Tersane. L’isola Tersane – è la più grande isola del golfo di Fethiye, una baia con i cantieri, a sua volta è la più ampia baia dell’isola. Sull’isola prima di essere deportati greci vivevano. Sulla pianura al centro dell ‘isola ci sono diverse case in rovina e una chiesa. Un altro porto è a dieci minuti a piedi dalle rive della baia. Qui, presumibilmente, si trovava l’antica campionati di Delfi Thelandira – l’Unione delle Città (5 miglia). Durante l’Impero bizantino è stato costruito sull’isola dell’arsenale, poi ampliando e rafforzando i turchi ottomani. Rovine cantieri sono ancora visibili. La parte orientale della baia è particolarmente conveniente per il parcheggio, quindi è relativamente poco profonda e protetta dal vento. Tersane uno dei pochi monumenti superstiti del suo era. Poi, fuori caicco navigherà al porto di Aga per la cena e il pernottamento.

Giorno 2: La baia di Ekincik, Dalyan

Intenzione di andare a Ekincik. Questa baia è famosa su grande granchio blu. Successivamente si visiterà una delle più belle spiagge del mondo la spiaggia di Iztuzu. Dove si può prendere il sole e fare il bagno nel delta del fiume di Dalyan sulla lunga spiaggia di sabbia (zona di riserva naturale della Turchia). Dopo il pranzo sulla barca, si può navigare con il vento tra le canne per l’antica città con il suo antico insediamento esotico Licia. E una gita al lago lungo Koycegiz con diametro di 65 km quadrati. Potete scoprire la vecchia Turchia, osservare fama internazionale tartarughe Caretta Caretta, i cui antenati provengono dall’acqua alla terra 95 milioni di anni fa. Durante il viaggio in barca sul fiume africano Dalyan, si possono vedere non solo di perdersi tra le falesie costiere, le tombe Licia dei re (IV sec. AC) città di Caunos, controllano l’agora, terme romane, una chiesa e un anfiteatro, la vista mozzafiato vi aspetta in ogni metri del fiume.

Seconda tappa yacht ci attende in questo giorno di guarigione e malattie della pelle di ringiovanimento per le fonti di stile di vita. Piscina naturale riempita con acqua sulfurea, e il fondo è coperto di fango curativo.

Giorno 3: Bozburun, Bozukkale (Loryma)

Bozburun è famoso come un workshop nave. Molto yacht in legno popolari erano state fatte qui. Durante la passeggiata sulle colline, è possibile incontrare i resti dell’antica città di Loryma. Bozburun è diventata una attrazione centrale, visitata da turisti provenienti da tutto il mondo. Si navigherà di Selimiye Bay per il pranzo. Qui sono stati trovati i resti di navi 11 ° secolo, che sono esposti nel museo di Bodrum. Nell’antica città Bozukkale (Loryma) è un castello, che è un quadrilatero con le mura della città e 9 templi. Nome Bozukale significa Castello Crooked e può essere associata con il fatto che una parete del castello è distrutto. Grazie alla sua posizione e stretto ingresso al porto, la porta utilizzata anche le forze greche durante la battaglia navale del Peloponneso. Karor capo degli Ateniesi, radunò tutta la sua nave qui prima che la guerra nel 395 aC kunidusskoy e Demetrio, figlio di Antigono, la porta utilizzata per la preparazione dell’attacco a Rodi nel 305 aC.

Giorno 4: L’isola Symi

L’insediamento principale dell’isola – piccolo villaggio Symi. Le sue case sono dipinte con colori diversi e questo fatto facendo questo luogo straordinariamente bella. Sulla montagna nei pressi di un piccolo villaggio è possibile vedere rovine della fortezza dei Cavalieri che è stato costruito sul luogo sull’Acropoli. Anche sulla parte superiore della montagna si trova la chiesa della Vergine Maria e Fortezza. Se avrete il tempo si può visitare un museo e un monastero operativo Panormitis con magnifico dipinto murale.

Giorno 5: L’isola Rhodes

Il nostro viaggio a partire da uno dei uno di quei bei posti al mondo dove antica è adiacente alla civiltà, il mare alla montagna, con la lentezza di temperamento. Rodi – isola dove insieme con vacanza al mare ci sono vasto programma di escursioni. Durante la passeggiata vi permetterà di visitare i principali luoghi d’interesse della città di Rodi Palazzo dei Grandi Maestri, antico ospedale, numerose residenze, via dei Cavalieri. Inoltre è necessario visitare la collina di Monte Smith, con una vista mozzafiato del vecchio e le nuove città, le rovine del tempio di Apollo, l’antico stadio e teatro.

L’isola è davvero ricco su magnifiche spiagge situate sulla costa orientale di Rodi. La lunga spiaggia sabbiosa di Tsambika e 26 km sud-est della capitale dell’isola. Tutti possono prendere parte agli sport. Molto vicino alla spiaggia vicino monastero di Panagia Tsambika e una piccola chiesa si trova, da cui, di fatto, il terreno ed ereditata `s nome. Si raggiunge a piedi sulla strada di pietra in cima alla collina. Ci sono alcuni leggenda che questo luogo aiuta le persone che vogliono avere un bambino o famiglia. Sull’altra faccia di una piccola collina ad est il carattere è una splendida spiaggia – Agate. Sabbia dorata e acque poco profonde rendono questa spiaggia ideale per chi va in vacanza insieme con i bambini.

La città di Lindos

Per ottenere l’Acropoli si può andare a piedi o in sella a un asino. La strada per l’Acropoli è molto pittoresco. Potrai incontrare fontane in pietra che ancora forniti con acqua per mezzo di antichi acquedotti, oltre le bianche case quadrate con le persiane e cancelli celesti. Si cammina oltre i giardini, carichi di pentole e taverne dolci con magnifici sapori.

Raggiunta la parte superiore e dopo aver visitato l’antica città, fare un paio di colpi di accogliente baia di San Pietro e la città di Lindos vista aerea.

Spiaggia di Lindos è così bella, mentre si sta in piedi in cima dell’Acropoli. Pertanto, se si arriva a vedere l’Acropoli si dovrebbe anche fare la conoscenza con la spiaggia. Splendida sabbia dorata e tutte le infrastrutture necessarie per un periodo di riposo a vostra disposizione. E se avete deciso di rimanere per la cena in una delle taverne locali, esso `s luogo magestic per trascorrere serata qui dopo il tramonto – Acropoli decorato con illuminazione speciale.

Cena e pernottamento sull’isola.

Giorno 6: Le isole Tilos e Nisiros

Tilos infatti, l’isola di quattro frazioni, di cui uno disabitata. Tutte le case del villaggio sono anche religiosamente costruite da regole dell’architettura Dodecaneso. In riva al mare “prospetto” conduce nella pittoresca baia di Ayos-Stephane (San Stephane). In Livadya, è la città portuale di isola, è possibile ottenere i più importanti monumenti storici dell’isola: con Agriosikyas rovine medievali, costruito su un’altura, con le rovine di un’antica basilica cristiana, con la chiesa di San Nikolay con magnifici affreschi del XIII secolo e la Chiesa di Panagia di Politissa in città di Misokali. La spiaggia più popolare di Tilos è, forse, la spiaggia di Eristos – una larga striscia di zucchero semolato inviare, e in una fertile valle di Eristos. La continuazione naturale di una spiaggia di Eristos è la spiaggia di sabbia di Plaka, che soprattutto ci piace per tipo di sport del mare. Tilos è una ricerca di castelli di cavaliere, le antiche chiese, che hanno preso la copertura in un’ombra di querce, platani, questo tocco di storia attraverso gli affreschi rimasti creati da artisti di sette secoli fa.

L’isola Nissiros

La maggior parte delle persone, che vive qui sono persone anziane, fuggiti dal caos e godersi la vita felice. Intorno alla cittadina Mandraki torreggiante fortezza dei cavalieri di San Giovanni e ai margini degli stand rock. Chiesa della Grotta Vergine (costruito nel 1960), è patrono dell’isola. 1.5 km a est dalla capitale si trova Loutra – località, famosa fin dall’antichità per le sue sorgenti curative, che sono ancora in funzione. Ad est di Loutra è un pittoresco villaggio di pescatori Fell, immersa nel verde di oliva, frutta e alberi, vigneti. La gente del posto sono principalmente impegnate in giardinaggio e agricoltura, ecco si può mangiare cibi naturali, coltivate su terre fertili di Nísiros.

L’attrazione principale dell’isola di Nisyros è un vulcano. Scienziati stanno dicendo che l’isola si è formata attraverso una serie di eruzioni vulcaniche, che è unica in Grecia. Questo è uno dei vulcani attivi in ​​Europa dal 1996 il vulcano è diventato più attivo, e terremoti non sono infrequenti. Il modo migliore per vedere in giro è quello di noleggiare un auto o moto. Souvenir tradizionali da isola Nisiros è semipreziose ossidiana pietra che arrivare da isola Gyali. Cena e pernottamento sull’isola

Giorno 7: Le ısole Gyali Kos

Inizieremo il nostro viaggio la mattina presto e il nostro obiettivo è quello di visitare il caratteristico isola di pietra Gyali. L’isola Gyali costituito da spessi strati di pomice e ossidiana e perlite, ecco impianto di estrazione. Più tardi, dopo un bagno alla piccola isola di Agios Antonios e dopo ci fermeremo all’isola vulcano Nisiros. Kos L’enorme antica (XV secolo) Castello dei Cavalieri Incontrerai The Sea-viaggiatori con l’ingresso del porto. Vicino al porto è una vasta area archeologica con resti di edifici delle epoche ellenistica e romana – Gimnasia, l’Odeon, il Tempio di Afrodite, il Tempio di Ercole, terme romane e ville romane con frammenti di mosaico. Acquedotto unisce castello con una piccola area su cui sorge il Sycamore Antico, secondo la leggenda, piantato da Ippocrate. Presso la centrale Piazza Elevterias (Liberty) è il Museo Archeologico, che ha riunito Artefatti Exposition interessanti che illustrano la ricca storia dell’isola.

Uno dei più interessanti Attractionsof Il Kos sono le rovine di un antico tempio Asklepios (dio della medicina), Dove Studiato Ippocrate e la sua vita era strettamente connessa con un’isola. Rovine di un tempio Asklepios sono 4 chilometri dalla capitale dell’isola e ci vorranno circa 20-25 minuti per raggiungere l’Asklepios in auto e circa 30 minuti in bicicletta. Forse la migliore opzione per ottenere un giro e vedere la città al tempo stesso – Auto Locomotiva che funziona su un Programma dal parcheggio vicino al porto di Kos. Dopo aver raggiunto Askelepios Passando The Shady Alley, una vista maestosa del complesso antico apre di fronte a voi. Una passeggiata nel Asklepios prenderà circa la metà del giorno Quindi sulla via del ritorno in città, se siete affamati, si incontra un piccolo e grazioso ristorante con prezzi convenienti. Se Dalla Askleypios Go Inland troverete il Town Asfendiu. E la montagna Dikteo Un Mostrerà spettacolare panorama dell’isola, le sue spiagge e le altre isole dell’arcipelago vi porterà alle spiagge di sabbia o Tinkaki Marmari (circa 5 km da Pili) con ristoranti, taverne, il centro di sport acquatici. Nel cuore dell’isola, vicino l’aeroporto è Antimahia Villaggio, 3 km a nord del centro turistico di che si trova Mastihari, ea Sud – Il villaggio di Kardamena. Al West Of The Island, 43 km dalla città di Kos è Kefalos trova. Kefalos è Famoso Chi belle spiagge di Kamari e la spiaggia paradiso, le rovine della città antica, il monastero di San John.Another attrazione dell’isola è Terme di “Agios Fokas”. È possibile raggiungere il luogo in auto, autobus, bicicletta od a piedi. Kos isola è un paradiso per ciclisti é “To Ride With The Wind”. Sull’isola vi è la possibilità di noleggiare una bicicletta, moto.

A sera cenate in dei Ristoranti lato mare. Pranzo o Cena di solito costa 15-20 euro a persona. Catturato in una taverna greca si può provare l’insalata greca tradizionale, che è Maden di pomodori, cetrioli, peperoni dolci, cipolle, olive, olio di oliva e, naturalmente, formaggio fresco di pecora con la feta. Sono pesci e frutti di mare particolarmente popolari. Inoltre ci sono molti diversi Pasticceria negozi. Sicuramente provare un vino Grecia, perché sono più conosciuti in Grecia. I prezzi di vino prodotto nel negozio sarà più conveniente che in ristoranti. In qualsiasi ristorante o taverna si può provare un tradizionale Grecia Bevande: Uzo (Ouzo) Forty-Degree Anice Vodka, tumori – Uva Vodka, Metaxa – Famoso Greco Brandy. Per le attrazioni di sera, Life On Kos abbonda. Caratteristica della vita notturna dell’isola di Kos è la sua località. Qui non troverete molte migliaia di grandi carnevali e festival, ma, invece di esso, l’isola di Kos (soprattutto nelle sue Resort Areas) ci sono molte discoteche, taverne ed i bar. L’atmosfera del Kos sono molto caldo e comodo, Qui tutti si conoscono e sono sempre felice di invitare gli ospiti. Cena e pernottamento a Kos.

Giorno 8: Bodrum

Bodrum – uno dei più popolari località turca sulla costa egea. Bianche case a due piani Bodrum costituiscono uno stile architettonico unico, rigorosamente persistono ancora oggi. Bodrum – un luogo di vacanza preferito delle élite e bohemien luogo di incontro turco per artisti e committenti, rendendo la città atmosfera indescrivibile squisito. Spesso Tarkan aveva una vacanza qui, recentemente il resort visiter Dustin Hoffman e Sting. L’antica città di Bodrum ha una ricca storia. In nome passato di Bodrum era Alicarnasso e Bodrum è stata fondata come la seconda capitale della Caria – stato greco. Alicarnasso ha raggiunto la sua massima prosperità nel IV secolo aC. In questo momento, la città invita i famosi scultori e architetti del tempo. Mausoleo eretto sopra il luogo di sepoltura del re Mausolo, considerata una delle sette meraviglie del mondo.

Bodrum ha una reputazione come la capitale culturale della Turchia. Questo è un tradizionale luogo d’incontro di artisti, spesso ospita mostre, tosato molti visitatori. Chi ama l’atmosfera bohemien per loro questa città sarà particolarmente interessante. Al pomeriggio eccellenti spiagge di sabbia che si estende per diversi chilometri ti aspettano, così come tutti i tipi di intrattenimento attivo: immersioni subacquee, surf, equitazione, tennis. Porto Bodrum – uno dei migliori del paese. Da qui si può partire per un viaggio affascinante lungo la costa

Serata fresca – il momento migliore per negozi e ristoranti con gli amici. In tutta la città ci sono numerosi posti fast food, bar e pasticcerie. A Bodrum ristoranti vi aspettano il pesce più fresco ed i migliori piatti non sono solo tradizionale turca, ma anche italiano, cinese, messicano, tailandese e piatti europei – dalla semplice la tratta incredibilmente allettante. Riceverai un trattamento speciale, visitare le taverne suburbane accoglienti e ristoranti si trovano sulla riva. Si può raggiungere in auto, in autobus o in barca.

Giorno 9: Palamutbuku, Knidos (Cnido)

Il Palamut Buku è noto per le più belle spiagge circondate da montagne e splendidi giardini, l’acqua più pura, con abbondanza di pesce. Questo posto è davvero meritato di essere chiamato come il paradiso. Poi, navigheremo di città antica Cnido. Questa città ha costruito sul più bel luogo della penisola per l’onore della dea Afrodite. Nel IV secolo era conosciuta come il centro della cultura e dell’arte. Nel Cnido è stato creato il secondo accademia medica nella storia sotto la guida del medico Eurikhon insieme con gli alunni. Il matematico Eudosso ha fatto la sua scoperta di una meridiana, che ora è rimasto in vicinanze di rovine. Cnido ha porti della costa mediterranea e sul Mar Egeo. C’è una strada in forma di cuore, incorniciato da colonne di marmo, e la Statua di Afrodite decorato tutto questo con la sua bellezza. In questo luogo molto belli magnifici paesaggi. Ci scienziati noti vissuto, come ad esempio, il medico Eurikhon, l’artista Polygnotus, il matematico Eudosso e l’architetto che ha costruito Sostratos il faro Aleksandrovsky. Per camminare per le strade antiche e per acquistare souvenir nei numerosi negozi, o per avere caldo su sotto un sole e nuotare in acque cristalline, per provare le prelibatezze locali – c’è un sacco di cose che è necessario fare in questo magnifico posto. Cena e pernottamento nella penisola Datca.

Giorno 10: LE baie Bencik, Aktur e Datça

Dopo aver fatto colazione, navigheremo alla baia Bencik. Le baie del Golfo di Hisaronu sono raggiungibili con il nostro yacht da Bencik. Avremo la cena presso il golfo di Aktur. Indiscutibili vantaggi di questo villaggio prima di altri centri turistici della costa della Turchia sono la situazione ecologica di prima classe, non toccata una civiltà del mare e paesaggi costieri spumanti sul sole di un’onda e il cielo notturno fondo, ricoperti di tali stelle luminose che si raramente è possibile osservare. Inoltre, resto in questa regione si consiglia di alcune persone per motivi medici, a causa di un microclima unico e molto bassa umidità dei medici d’aria consigliamo di andare a Datca ai pazienti con malattie delle vie respiratorie e cardiovascolari. Come Strabone, lo storico greco e il geografo, ha detto: “colui che gli dei amano, mandano a Datca che egli visse a lungo”.

La città di Datcha è in un luogo dell’antico insediamento della città knid. Nelle diverse tappe della storia questa terra in serie apparteneva all’impero romano, Bisanzio, era una parte del Menteshe e l’Impero Ottomano. Nel 20 ° secolo la città in qualsiasi momento era conosciuta sotto il nome di Reshadiye. Oggi Datcha è l’insediamento turco vero e proprio, in cui vive un po ‘più di 10 mila persone. Avremo una cena qui e pernottamento.

Giorno 11: Le baie Serçe e Kadırga

La baia Serce è dove il Blue Cruise barche brughiera. Il luogo offre una brillante immagine del fondo dei ands porto è ben protetto dalle condizioni atmosferiche più avverse. Sondaggi e scavi subacquei hanno portato a molte scoperte tra cui molti secoli vetro, che ora è conservato nel Museo di Bodrum Sotto acqua. Sparrow Harboris il posto per tali ritrovamenti archeologici. Circa un chilometro prima del Passero, sulla destra ci sono i villaggi di Kırkkuyular e Sindilli, dove si possono trovare molte case di pietra abbandonate. In Kirkkuyular, la residenza più antica della regione, ci sono 40 cisterne. L’acqua in questa regione è fisiologica e non idonei alla zootecnia e agricoltura. I residenti utilizzare i pozzi per uso domestico. Tuttavia, Kirkkuyular e Sindilli stanno emergendo destinazioni di trekking come caldo.

La baia Kadirga

La baia Kadirga – un posto meraviglioso, consentendo subacquei di tutte le categorie per godere della straordinaria bellezza della flora e della fauna locali. Così, i subacquei meno esperti esplorano scogliere in acque poco profonde e più subacquei esperti a volte nuotare fino alla parte inferiore della base delle scogliere, che si trovano ad una profondità di 38-40 metri.

Ad una profondità di 15 metri di un’ampia area della scogliera miriade disseminato di anfore rotte, che sono venuti qui a causa di un naufragio in epoca ellenistica. Durante l’estate qui navigare enormi stormi di piccoli crostacei e insetti vari, rendendo il sito diventa più colorato. Qui vivono molti murene e altri predatori.

Giorno 12: Kocabuk, La baia Gobun, La Baia Hamam (Il bagnı turco)

La mattina presto ci sarà salpare per Kocabuk. Dopo la prima colazione e sosta per un bagno in questa bellissima baia ci sarà crociera alla baia Göbün. L’ingresso della baia Göbün è molto stretto, ma una volta all’interno troverete una lunga baia circondata da ulivi e pini. In fondo alla baia si trovano alcune tombe scavate nella roccia e le rovine. Poi ci sarà da crociera alla baia Hamam per la cena ed il pernottamento. Sarete davvero sorpresi quando vedrete le antiche rovine della baia Hamam! La regione è conosciuta come Bagno di Cleopatra, o la tettonica costiere baia sommersa da bagno, come la formazione della baia del Golfo con numerose baie. Un attento esame del pendio della collina dietro la baia, che è attiva in passato, questa collina è un lago vulcanico di struttura tettonica e canali d’acqua riducendo, ben visibile dalla riva. Il monastero scuro, pini e su per la collina dalla riva in alcuni luoghi coperti con alberi di carrubo. Struttura di un antico muro che corre parallela alla direzione della costa nord-orientale e altri piccoli resti dell’antica Licia mi ricorda che non sei lontano dalla città. La porta di rete Lydia può essere raggiunta da un sentiero escursionistico di circa 1,5 ore.

 

Giorno 13: Le baie Sarsala, Bedri Rahmi

La baia Sarsala è un’altra baia preferita dai marinai con una baia naturale ideale per nuotare o passare la notte in. Si tratta di una baia attraente con una lunga spiaggia di ghiaia, una valle boscosa che corre verso l’interno, circondato da pini forestale Mountain. C’è un ristorante e pontone alla piccola baia.

La baia Bedri Rahmi (Tasyaka) si trova nel nord-ovest dell’isola di cantieri navali. Questo è uno dei più famosi zona baie, con buona spiaggia di ghiaia, circondata da oleandri, e fonte pulita di portare fresco in una giornata calda. Nella parte settentrionale della baia sono le tombe di roccia Licia. Gli interessi di questa costa anche attirato disegno di un pesce su una roccia e un mosaico di ciottoli. Il pesce dipinse il famoso artista turco Bedri Rahmi negli anni ’70 del secolo scorso, un membro di una delle prime Crociera Blu e mosaico creato il Azroy Erhat. Nella parte settentrionale della baia sono le tombe di roccia.

Seguendo il percorso di origine alla fonte, dopo la passeggiata di mezz’ora si raggiunge il villaggio Kilise Belen, che offre un magnifico panorama sulla valle di Dalaman, i laghi e le isole Kodzhagel Baba.

Giorno 14: Le isole Yassıca

Le isole Yassica è un unico gruppo di isole e isolotti, la maggior parte ricordano una laguna tropicale. Isola Yassica situata tra l’isola e il porto di Gocek. Non esiste una singola struttura. La più grande delle isole c’è un promontorio di sabbia che si estende verso il mare, formando una piccola piscina, così carino, come un fatto soprattutto per i bambini di balneazione. Qui si può nuotare senza paura di viaggiare tra le isole. Tra le isole più vicine a distanza di soli 12 metri.

Giorno 15: Göcek

Previo accordo, gli ospiti potranno lasciare la gola con i ricordi più preziosi entro le ore 10:30.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *